• img-mediazione.png
  • img-pedagogia.png
  • disegno-1.png
  • disegno-2.png
  • disegno-3.png
  • grafo-1.png
  • grafo-2.png
  • libri-1.png
  • microscopio-1.png
  • microscopio-2.png

Tecniche ,fasi e obiettivi della coordinazione genitoriale

La COGE ha tre fondamentali fasi costituite da: avvio (seduta/e informativa/e), implementazione(delle decisioni del Giudice), monitoraggio/mantenimento dell’implementazione.

Essa ha : potere decisionale sugli obiettivi concreti e quotidiani della cogenitorialità, non è riservata perché riferisce con sintesi verbalizzate sui dati di fatto, ha uno stile comunicativo –relazionale direttivo, ha due principali obiettivi che sono l’incapsulamento del conflitto e l’implementazione dell’esercizio della responsabilità e funzioni genitoriali.
 

Il metodo della negoziazione ragionata in COGE ha una struttura rigida divisa in 3 momenti e si applica ai soli dati di fatto:

  1. Produzione delle idee(brainstorming) - ossia ipotetiche soluzioni al problema (tema da risolvere)
  2. Analisi di ciascuna idea prodotta
  3. Scelta della soluzione - Sul contratto privato di COGE ciascuno si impegna a lavorare in buona fede ed esso viene sottoscritto dai genitori e siglato dagli Avvocati.

 

 

La richiesta a premessa della COGE riguarda le 3R :
Rispetto per sé; Rispetto per l’altro ; Responsabilità.
Motivazione, Volontà e Disponibilità al cambiamento sono invece necessarie per il patto di COGE.